Mucca & Macca: l’amore ai tempi dei McCartney

DI ANNA CASTELLARI & FRANCESCA BARCA

26/03/08

Gli inglesi sì che sono dei veri linguisti. La guerra di tabloid che si sta combattendo in Inghilterra sta sbizzarrendo le penne e le menti degli inglesi. Heather Mills, già Lady Macca dal soprannome del marito, il Beatle Paul McCartney, è al centro della tempesta a causa del suo rumoroso divorzio.

Un esempio di quest’arte? The Sun: «Lady Mucca mocka Macca» , ovvero “Lady Mucca si prende gioco di Macca”. Chi è Macca? Il buon Paul.

“Macca” ()è il soprannome che si usa, dagli anni Novanta, per contrarre i nomi di tutti coloro che hanno discendenza gaelica, quindi di vari Mac o Mc. La cosa non ha in sé una connotazione positiva o negativa, anche se bisogna dire che il nomignolo è utilizzato dai tabloid per indicare anche Lady Macbeth, la shakespeariana figura, incarnazione del male e della sete di potere.

Heather Mills ha però sfidato la tradizione inglese, andando a rispolverare un bel po’ di giochi di parole. Le sue esorbitanti richieste di divorzio – 125 milioni di sterline – e le voci sui tradimenti di cui sarebbe vittima il marito, hanno portato i tabloid – The Sun in testa – a trasformare il suo soprannome in “Lady Mucca”. La parola italiana, che indica il simpatico animale, ha però, nel caso di Heather, tutt’altro significato. La signora, infatti, è stata in gioventù una Call girl (“ragazza a chiamata”, una prostituta) e la parola “mucca” () ricorda anche il proverbio inglese common as muck, che significa “di una banalità mostruosa”. Meno simpatico sapere che muck è il termine che, dal Tredicesimo secolo, indica i concimi naturali, ovvero lo sterco.

L’Europa in un click:

Inglese: « Lady Mucca mocka Macca »

Inglese: « macca »

Italiano: « mucca »

Inglese: « common as muck »

Articolo pubblicato su Cafebabel

Lascia un commento