Matta da slegare: l’ultimo dei surrealisti

Il surrealismo è morto, anzi no, anzi sì. Forse è morto davvero, con l’ultimo dei surrealisti, che ha lasciato questo – surreale, va da sé – mondo nel 2002. Per scoprire chi era Sebastián Matta e cosa dipingeva, o anche cosa creava (da una macchina da rottamare, per dire), potete dare un occhio qui. Ma poi, per gusto di autoreferenzialità, pure qui. E vedrete che il surrealismo è vivo, e lotta insieme a noi.

Lascia un commento