“Che orrenda combinazione!” Sull’estetica delle macchine da scrivere e i quadernini delle elementari

Ogni giorno, nel mio lavoro di redazione per la scolastica, non vedo che una minima parte di ciò che sarà il prodotto finito. Ed è la logica della grande azienda, quello su cui ci premoniva Charlie Chaplin in Tempi moderni, quella catena di montaggio che tanto abbiamo temuto, specialmente chi proviene da una zona fortemente […]